Polizza sanitaria: 5 vantaggi che (forse) non conosci

Polizza sanitaria 5 vantaggi che (forse) non conosci

La polizza sanitaria, al giorno d’oggi, è diventata la principale se non unica alternativa alla sanità pubblica. Si parla in questo caso di welfare integrativo, ovvero di un sistema che va ad integrare, appunto, la normale offerta dello stato.

Le ragioni che portano un privato o un professionista a stipulare una polizza sanitaria sono molteplici perché molteplici sono le esigenze personali e, in secondo luogo, i numerosi aspetti fuori dal nostro controllo. Tra questi ricordo a titolo di esempio la qualità delle strutture pubbliche locali (che varia di molto da regione a regione e da provincia a provincia), ma anche la distanza da esse. Quel che è certo è che avere a disposizione una polizza sanitaria per se stessi o per la propria famiglia permette di accedere a vantaggi concreti, spesso e volentieri ignorati o trascurati.

Vorrei quindi illustrarti punto per punto i 5 vantaggi che (forse) nemmeno tu conosci, ma che faresti bene a tenere presente quando si tratta di salute.

1) TEMPISTICHE DI ATTESA RIDOTTE AL MINIMO

Secondo una recente notizia de Il Sole 24 Ore, l’attesa media per essere visitati in un ospedale o ambulatorio pubblico è di 65 giorni, tempistica che si riduce a soli 7 giorni in contesti privati. Scegliere una polizza sanitaria, in questo senso, facilita la vita ed espone a rischi di gran lunga inferiori nel momento del bisogno.

2) COSTI SOTTO CONTROLLO (ZERO SORPRESE)

I costi di un intervento sono da sempre un incognita. A volte può andare bene, per cui si pagano poche centinaia di euro in ticket, altre volte occorre per forza rivolgersi al settore privato (case di riposo, percorsi di riabilitazione, ecc) e allora il conto diventa molto, molto salato. Un pericolo che non sussiste per chi è coperto da una valida assicurazione sanitaria, dove i costi sono noti e definiti in partenza.

3) ASSISTENZA QUALIFICATA A DOMICILIO

Incidenti, malattie gravi, vecchiaia… sono tante le situazioni che portano una persona a dipendere, per un periodo più o meno lungo, dall’assistenza a domicilio. Anche qui le spese possono schizzare alle stelle, rischiando di gettare in cattive acque il bilancio famigliare. La soluzione, ancora una volta, è sottoscrivere una copertura assicurativa che includa nel piano eventuale assistenza qualificata a domicilio.

4) NESSUNA INCOGNITA DOVUTA A SCIOPERI, TAGLI, ECC

Il quarto vantaggio legato alla polizza sanitaria è conseguenza naturale di un’epoca dove la precarietà regna sovrana. Chi di noi non ha sentito un amico scontrarsi contro la “malasanità”? Scioperi, tagli e altri fenomeni sociali contemporanei determinano un peggioramento progressivo dell’offerta pubblica, a discapito dei cittadini. Anche qui, meglio avere una seconda opzione sul fronte privato.

5) DETRAZIONE DEI PREMI VERSATI PER UNA POLIZZA SANITARIA

L’ultimo punto non riguarda propriamente i benefici diretti, ma risulta comunque di notevole interesse per un pubblico trasversale che spazia dai privati ai professionisti. Stiamo parlando della possibilità di detrarre il costo della polizza sanitaria, fino ad un massimo di euro 1.291,14.

?

Scopri di più nel mio sito dedicato alla polizza sanitaria!

Scegli la giusta Polizza Sanitaria!

Luca Turchet

Luca Turchet

Consulente assicurativo

Email info@lucaturchet.net
Tel 3441993791

Per maggiori informazioni