Assicurazione locale commerciale in affitto: chi, come e quando

Assicurazione locale commerciale in affitto chi, come e quando

INDICE DELL’ ARTICOLO

– Inizio del podcast

– Stipulare l’assicurazione per un locale commerciale

– Sabrina e Mauro: due casi studio reali

– Chiusura podcast

INIZIO DEL PODCAST<

Ciao e benvenuto su Affari Tuoi, l’appuntamento del venerdì pensato per imprenditori e professionisti che vogliono tutelarsi in modo efficace evitando di prendere una “polizza pacco”. Io sono Luca Turchet, un consulente assicurativo EFFICACE e cacciatore di “polizze pacco”.

Hai scelto se accontentarti del risarcimento INAIL oppure intervenire da subito stipulando un’assicurazione privata?
Se non sai di cosa parlo, ti consiglio di ascoltare la puntata precedente di questo podcast!

Adesso bando alle ciance e partiamo con l’argomento di oggi:
“Assicurazione locale commerciale in affitto: chi, come e quando

Troppo da leggere? 

Clicca Play e ascolta il mio Podcast

Stipulare l’assicurazione per un locale commerciale in affitto

è sempre una buona idea, sia per il locatario (chi è in affitto) sia per il locatore (chi affitta lo spazio o la sede fisica). Le controversie purtroppo sono all’ordine del giorno e coinvolgono per forza di cose entrambe le parti. Aspettare che un problema venga sollevato, nella speranza che ciò non accada mai, vuol dire muoversi già in ritardo, con tutte le conseguenze del caso. Come tutelarsi dunque da eventuali richieste di pagamento e risarcimento danni? La soluzione, ancora una volta, è assicurare il locale in affitto con una polizza adeguata. Ma chi deve occuparsene esattamente? Come deve fare? E quando soprattutto? Proverò a rispondere a queste domande analizzando uno per uno gli aspetti da tenere a mente

Chi è il locatario e come può tutelarsi mentre è in affitto?

Il locatario, nel caso di un esercizio commerciale, è il lavoratore in affitto, colui che esercita la professione all’interno di una sede che non è di sua proprietà. Secondo il codice civile, in caso di allagamenti, fughe di gas (e conseguenti esplosioni), incendio, ecc, la responsabilità ricade sul locatario, il quale è tenuto, sempre per legge, a riconsegnare l’immobile nelle condizioni in cui lo ha trovato. Non esistono scuse o eccezioni: l’utilizzo del negozio non giustifica quindi un pavimento macchiato dal fumo o un muro rovinato dall’acqua!

Per dormire sereni, l’unica soluzione è stipulare una polizza di rischio locativo: questa protegge il negoziante nel momento in cui la sede commerciale subisce un danno, prevedibile o meno. La polizza può essere stipulata per l’intero locale oppure, in alternativa, per una sola parte di esso (magazzino, negozio, parte di showroom e così via). Sul costo influiscono molteplici fattori, per cui è sempre opportuno muoversi in anticipo, richiedendo un preventivo al proprio assicuratore di fiducia.

Chi è il locatore e come può tutelare il proprio locale commerciale?

Anche il locatore ha le sue responsabilità. Secondo la legge, chi affitta un locale è tenuto a garantirne la corretta fruizione nel corso degli anni. Se dunque la caldaia è vetusta e va cambiata perché a rischio di cortocircuito, la spesa dovrà essere sostenuta dal locatore. Idem se un tubo dell’impianto idraulico si rompe a causa del gelo, e mille altri scenari di questo genere. Potremmo dire che tutto ciò che riguarda la manutenzione straordinaria è a carico del locatore, mentre la manutenzione ordinaria ricade sul locatario.

La colpa per eventuali danni assume dunque i connotati della responsabilità civile. Il locatore può tutelarsi con il contratto, ma questo non lo metterà al sicuro da incidenti e problematiche come quelle elencate. La sola ipotesi per salvaguardarsi, dunque, torna a essere la stipula di una polizza di responsabilità civile, anche qui con diverse fasce di prezzo a seconda della copertura desiderata e delle eccezioni da includere.

Quando sottoscrivere l’assicurazione locale commerciale?

L’assicurazione per locale commerciale NON può essere sottoscritta a valle del danno. Questo principio, universale per qualunque tipologia di polizza, esclude dunque un pagamento dei danni a seguito della comparsa degli stessi (detta altrimenti, non si può stipulare una polizza se già sussiste il danno). Ciò non toglie che sia il locatario che il locatore possano decidere, in maniera indipendente, di tutelarsi dal rischio di risarcimenti quando il contratto di affitto è già stato stipulato. Basterà semplicemente parlarne con il proprio assicuratore, il quale si occuperà di esaminare la pratica, verificare il valore dei beni e calcolare l’effettivo rischio che corre il negozio.

Sabrina e Mauro: due casi studio reali:

Nei miei articoli e nei miei podcast cerco di essere sempre molto concreto. Non mi va di parlare di cose che non conosco, e come assicuratore ho la fortuna di avere maturato ormai parecchia esperienza al seguito di imprenditori, commercianti e professionisti. Voglio quindi affrontare due casi studio che ho trattato in presa diretta. Il primo riguarda Sabrina, barista a Pordenone, il secondo è capitato a Mauro, proprietario di un locale storico in affitto a Treviso adibito a pizzeria. Due storie esemplari, perché dimostrano come la lungimiranza sia la strada migliore in caso di imprevisti.

Caso studio locatario

Ciò che è successo a Sabrina sarebbe potuto accadere a chiunque. Un bel giorno questa barista ha scoperto una macchia in un angolo della parete di cartongesso. Pensando che non fosse nulla di importante, ha quindi continuato la sua attività, salvo poi accorgersi, due mesi dopo, che la macchia si era estesa a tutta la parete di cartongesso. Sabrina ha quindi deciso di avvisare il proprietario e chiudere il bar per 8 giorni, il tempo necessario per riparare lo scarico rotto del lavandino. I danni ammontavano a 25.000 euro (!!), una cifra esorbitante, che per fortuna Sabrina ha potuto sostenere grazie a una polizza di rischio locativo stipulata in anticipo.

Caso studio locatore

Come detto sopra, il secondo caso riguarda Mauro, proprietario di un locale storico di Treviso, all’interno del quale viene svolta l’attività di pizzeria. Mauro, in buona fede, si è dimenticato di chiamare il tecnico per la pulizia fumi e il controllo della caldaia. Una notte, mentre il locale era chiuso, la valvola della caldaia ha ceduto, causando la fuoriuscita di liquido e il conseguente parziale allagamento dello sgabuzzino in cui erano conservati materiali e attrezzature. Il danno arrecato al pizzaiolo è stato quantificato in circa 2.000 euro, ma grazie alla polizza di responsabilità civile sul locale, Mauro è stato tutelato, e non ha dovuto sganciare un solo centesimo nemmeno un centesimo per i danni alla merce del locatario.

A te l’ultima parola: meglio rischiare o assicurare?

L’assicurazione di un locale commerciale in affitto è percepito ancora oggi come un costo superfluo. In realtà non è così: come per l’auto o per la casa, così per il negozio o per la sede di un’attività parliamo di un bene primario che va tutelato, a maggior ragione nel panorama edilizio italiano dove molti locali richiederebbero una certa attività di manutenzione se non addirittura un restauro integrale. La domanda è se sia meglio correre rischi, o se non valga la pena optare per un assicurazione in grado di azzerare, o quantomeno mitigare, i costi di eventuali danni e incidenti. Nel dubbio, ti consiglio di chiedere un preventivo senza impegno: non ti costa nulla ma può cambiare il tuo punto di vista e darti gli strumenti per decidere con lucidità.

>CHIUSURA DEL PODCAST<


Come sempre, adesso tocca a te, se hai dubbi o perplessità, scrivimi e ti risponderò il prima possibile.

 

Nel mio sito, www.lucaturchet.net
Nel mio canale Telegram o pagina Facebook: Affari tuoi di Luca Turchet
E se vuoi seguirmi mi puoi trovare nel mio canale podcast, presente in tutte le piattaforme e nel mio canale YouTubeAffari tuoi di Luca Turchet.

 

Ti aspetto alla prossima puntata
Ciao

 

Luca Turchet

Luca Turchet

Consulente assicurativo

 
Email info@lucaturchet.net
Tel 3441993791

Richiedi una consulenza specifica

Ricordati di inserire i tuo recapiti all’interno del “Messaggio” per essere ricontattato

Chi Sono

Ciao! Sono Luca, un consulente assicurativo EFFICACE. Aiuto imprenditori e professionisti a tutelarsi in modo EFFICACE! Come? Scoprilo, cliccando dal menu "il mio metodo"

INTERVISTA LIVE | Lavoro Sicuro e COVID-19: Come lavorare in sicurezza

Lavoro Sicuro e COVID-19 Come lavorare in sicurezza

PODCAST: A cosa serve una polizza assicurativa?